Tre tipi di waffle da leccarsi i baffi!

Il waffle – uno dei pochissimi dolci francesi davvero conosciuto nel mondo – è uno squisito dolce a cialda molto simile al famosissimo pancake. In passato questo dolce veniva preparato soprattutto per la festa della Candelora e del Martedì Grasso e serviva come augurio di buona fortuna.
Ecco perché tradizionalmente le piastre per waffle sono spesso presenti come dono di nozze! Insomma è un dolce davvero molto famoso. Date un’occhiata a quest’articolo per scoprire tre idee di waffle da leccarsi i baffi… E ricordatevi che avete bisogno di una piastra per waffle se volete stupire i vostri cari e i vostri amici!

La moda: il waffle vegano

waffle vegano

La ricetta tradizionale è piuttosto pesante e non è indicata per i vegani in quanto servono latte, uova e burro. Tuttavia è anche possibile trovare un’alternativa vegana: vi serviranno farina 00, farina integrale, zucchero di canna, lievito per dolci, olio di semi, latte di cocco e sale. Potete anche utilizzare una banana se il composto risulta troppo slegato.

In cucina bisogna osare: il waffle salato

waffle salato + pollo fritto

I waffle nascono come dolci, ma è anche possibile preparare dei waffle salati da leccarsi i baffi! Negli Stati Uniti i waffle sono spesso serviti con il pollo fritto… Sembra una ricetta un po’ strana, ma in realtà è davvero molto buona.
Potete anche servire i vostri waffle con un uovo in camicia o con dell’avvocado se volete essere un po’ originali. Altrimenti potete pensare ai classici accompagnamenti: formaggio e salumi!

Il classico: il waffle dolce

waffle dolce

Il dolce tradizionale è davvero molto buono, anche se un po’ pesante. Potete anche cercare di renderlo un po’ più leggero sostituendo per esempio il burro con lo yogurt greco, il latte intero con quello di cocco e la farina 00 con farine più leggere.

Da leggere: la grattugia migliore del 2021.

Da guardare…

… anche se il video è in inglese!